Chi siamo

Pro Loco, “a favore del luogo” questo è il significato e questo è il fine e l’intento del gruppo di persone di Fabriano che ha deciso di costituire l’associazione.
Nove amici, con esperienze significative nell’ambito associazionistico, sociale e culturale, hanno pensato che fosse giunto il momento per una città come Fabriano, di costituire un’associazione che potesse operare “per il luogo, per il suo territorio”.
Le Pro Loco in Italia hanno una storia antica, operano sin dal 1881, quando persone ricche di ideali e ferrea volontà decisero di unirsi in comitati per agire a favore del loro paese, per far conoscere la propria terra, le loro radici storiche e culturali.

Fabriano è una città bella, ricca di luoghi, di tesori, di storia, di cultura, di mestieri, di operosità, di tradizione, di artigianato e di tante ricchezze che non debbono essere trascurate né nascoste ma al contrario meritano di essere conosciute, tutelate e divulgate.
Fabriano è una città che vuole riscoprirsi e reinventarsi non solo attraverso il proprio patrimonio artistico, culturale e storico ma anche attraverso il proprio patrimonio umano: i fabrianesi e le persone che amano Fabriano ora possono, se vogliono, contribuire a questa valorizzazione e rinascita attraverso le idee, le proposte e gli obbiettivi di comunità.
Questo gruppo di amici affiatato e variegato, con esperienze diverse, innamorati della loro città ha, quindi, scelto di riconoscersi ed associarsi in qualcosa di ufficiale, di serio e versatile; ha creduto, quindi, che la Pro Loco potesse essere il veicolo migliore attraverso cui, chi ama Fabriano, possa dare voce alle proprie idee, possa presentare progetti “pro loco” e non “pro domo sua”, possa apportare valore aggiunto ad idee e progetti proposti da altri, nel rispetto del confronto democratico e con la certezza che quale unica ed impagabile contropartita si ottenga la valorizzazione e la tutela di Fabriano e del suo territorio.
Nel logo dell’associazione sono stilizzati tre luoghi simbolo della nostra Fabriano: la fontana Sturinalto, il Fiume Giano e il Palazzo del Podestà: in sinergia con le Amministrazioni di oggi e di domani, auspichiamo che questi luoghi simbolo possano essere riconosciuti da più persone possibili, da un numero di turisti sempre maggiore di anno in anno e che possano divenire vanto per ogni cittadino fabrianese.

Certi che l’unione fa la forza, sappiamo di avere bisogno di persone desiderose di fare, ma prima ancora disposte a credere, come crediamo noi, che Fabriano offre tante possibilità, occorre solo predisporsi a vederle e adoperarsi per realizzarle.
La politica della Pro Loco è una politica culturale e di comunità che ha come principio fondante il coinvolgimento di tutti coloro, in ogni fascia di età, che vogliono divertirsi e far divertire, che sanno sorprendersi e creano sorprese, che regalano e creano sorrisi, che vogliono pensare, vivere e riscoprire se stessi, il proprio territorio e la comunità che lo abita.
Il primo vagito la Pro Loco lo ha emesso con la passeggiata enogastronomica “Magno de Fori” e quella sfida ha fatto comprendere a tutti coloro che vi si sono cimentati cosa sono in grado di fare, come possono impegnarsi meglio e quali enormi spazi possono essere ancora percorsi.
La strada è lunga, l’ideale è ferreo, il sogno è grande: siamo solo all’inizio ma vogliamo continuare a coinvolgere le persone, le associazioni, le istituzioni affinché diventino, o continuino ad essere, promotori del territorio che abitano e primi attori dei progetti “pro loco”.
Vi aspettiamo con le vostre idee e con la vostra positiva voglia di fare.
TESSERA